Scuola Calcio

La finalità della nostra scuola calcio parte dal presupposto di fare educazione, formazione e divertimento, attraverso il movimento dei piccoli atleti, per far si che questo nobile sport sia occasione di crescita, scuola di vita, aggregazione e di tutti quei valori che sono importanti per aiutare i nostri ragazzi a diventare grandi.è rivolto ad una maggiore integrazione della società sportiva con il territorio, anche alla luce dei cambiamenti in atto nel mondo della Scuola. L”impegno è nella programmazione di progetti da realizzare in collaborazione con le istituzioni Scolastiche, ed è finalizzato alla realizzazione di attività che portino i giovani a praticare lo sport serenamente e divertendosi, utilizzando forme di educazione all”affermazione agonistica basate su una reale visione delle proprie capacità e limiti, accettandosi per quello che si è e che si può dare, aspirando senza esasperazione a migliorare e senza essere costretti a prestazioni oltre le proprie possibilità. Favoriamo processi di crescita utili alla prevenzione della dispersione scolastica, dell”abbandono sportivo, del disagio giovanile in generale.Il calcio praticato nella nostra Scuola, deve prevedere la partecipazione di tutti, per divertirsi e star bene senza per questo sentirsi in dovere di diventare un Campione.

La Scuola Calcio viene svolta, da istruttori abilitati dalla FIGC, nelle categorie Primi Calci/Piccoli Amici (5-8 anni), Pulcini (8-11 anni), ed Esordienti (11-12 anni), Coordinati dal Direttore Sportivo della Scuola Calcio Nazareno Di Carlo.

  • PRIMI CALCI/PICCOLI AMICI (5-8 anni): Attività puramente ludica vista l’età. Il calcio e i primi esercizi sono introdotti sotto forma di gioco così come lo sviluppo delle abilità e capacità motorie.
  • PULCINI (8/11 anni): Oltre ad esercizi rivolti a migliorare la tecnica e le capacità motorie vengono introdotte anche esercitazioni più complesse, e vengono fatte svolgere le prime partite, i giochi a confronto per misurarsi non solo sulle basi dell’incontro di calcio ma anche dal punto di vista della tecnica calcistica.
  • ESORDIENTI (11/12 anni): Le capacità calcistiche, tecniche e tattiche non vengono tralasciate, anzi si continua il lavoro di miglioramento,singolo e di gruppo, in quanto le partite che si andranno a disputare, diventano dei confronti agonistici, con l’aggiunta di giocare su campo grande, i giovani calciatori si sentano maggiormente responsabilizzati nell’ambito della partita.

La nostra programmazione segue un percorso tecnico-educativo ben preciso, con lo scopo di raggiungere una crescita fisica, coordinativa e calcistica di ciascun bambino. Inoltre coinvolgiamo, nei programmi annuali e sviluppati dal responsabile della scuola calcio Nazareno di Carlo e dalla nostra Psicologa Isabella Gasperini (figure sempre presenti in società durante l”attività della Scuola), anche i genitori degli allievi, con manifestazioni che li coinvolgono direttamente, quali ad esempio la Father’s Cup. Serietà, rispetto delle regole, presenza agli allenamenti, attaccamento alla società, lavoro sul campo e il bagaglio tecnico-tattico professionale dei nostri Mister, sono i valori che promuoviamo verso i ragazzi che entrano a far parte della nostra famiglia nella quale c’è anche la presenza di Carmelo Morelli, il nostro Fisioterapista sempre presente in sede durante l’attività della scuola calcio.

Inoltre dal mese di luglio 2018 F.C. Giardinetti 1957 ha firmato un accordo con la S.S. Lazio per la realizzazione per l’impianto sportivo di un polo tecnico calcistico. Il rapporto di stretta collaborazione con la Lazio Soccer School avrà la durata di tre anni e sarà esclusivo sul territorio del VI^ Municipio di Roma Capitale.

Di seguito il planning degli allenamenti per la stagione calcistica 2018 – 2019.

SCUOLA PORTIERI

Per aumentare ulteriormente la qualità della nostra proposta, al Giardinetti1957 nasce e si concretizza la “SCUOLA PORTIERI”, che nasce dalla grande passione che il Presidente del Giardinetti1957, Antonio Ranieri, ha per il ruolo più importante di tutti e si pone come obiettivo quello di trasmettere i valori fondamentali di questo sport ai giovani portieri, con l’obiettivo di offrire ai ragazzi di qualsiasi età e capacità, la possibilità di crescere e migliorarsi tecnicamente, fisicamente e psicologicamente senza perdere mai di vista l’obiettivo più importante come quello della disciplina, il lavoro e il fair play.